Blog

Il Re che amava le rime

il re che amava le rimeUn giorno di settembre, o forse di ottobre, un Re si svegliò molto presto, proprio nel momento in cui la prima allodola cominciava a gorgheggiare. Era un Re molto vecchio, così vecchio che nessuno degli amici, parenti e dignitari conosceva esattamente la sua età. Dalla sua lunga barba bianca, cosi lunga che preferiva portarla intrecciata in una grande treccia, si arguiva che poteva avere circa centoquaranta anni.

Leggi tutto

Rossana Dedola su Saverio Simonelli

saverio simonelli rossana dedolaParecchi anni fa, mentre camminavo a Berlino nel cimitero St. Matthäus Kirchhof a Schönenberg, mi capitò di imbattermi in quattro tombe uguali di fronte alle quali mi fermai stupita. Due racchiudevano il sonno eterno dei fratelli Jacob e Wilhelm Grimm, le altre due quelle dei figli di Wilhelm. Quel ricordo mi è venuto in mente di colpo leggendo un libro molto bello che è uscito nel 2012 nella collana di Giulio Perrone Passaggi di dogana, ma che mi è capitato di leggere in questi giorni, Nel paese delle fiabe. La Germania magica e misteriosa dei fratelli Grimm, di Saverio Simonelli.

Leggi tutto

Il fratellino di Dalì

il fratellino daliEro davanti alla finestra non so da quanto tempo e fissavo un punto in mezzo al mare. Non mi ero nemmeno accorto che era entrato qualcuno nella stanza, poi ho avvertito una presenza accanto a me. Mi sono girato e ho visto che Ana Maria tutta vestita di azzurro era in mezzo alla stanza. Le ho detto: “Muchacha, fatti vedere”, e afferrandole una mano le ho fatto fare una giravolta su se stessa. “Che bel vestito”, le ho detto, “ti sei vestita di sprazzi di cielo”, poi l’ho accompagnata alla finestra e l’ho spinta davanti al davanzale: “Sporgiti, fissa quel punto” le ho indicato.

Leggi tutto

Continua il tour di presentazione

grazia deleddaContinua il tour in giro per l'Italia dedicato alla presentazione del libro "Grazia Deledda. I luoghi, gli amori, le opere". Il calendario delle date è in continuo aggiornamento:

Leggi tutto

Presentazione "Grazia Deledda I luoghi gli amori le opere" a Roma

locandina deledda"Grazia Deledda I luoghi gli amori le opere" sarà presentato il 18 febbraio alle 17:30 in via Annone 4/d (Metro B1 S. Agnese Annibaliano).

Intervengono, insieme all’autrice: Simone Pisano, docente di Linguistica Università Guglielmo Marconi, Maria Vittoria Migaleddu con le letture di Rosalba Mereu. Verrano esposti alcuni dipinti di Nicolina Deledda gentilmente messi a disposizione dalla Famiglia Morelli.
Il libro  apre una nuova prospettiva sulla biografia di Grazia Deledda infatti, grazie al ritrovamento, presso biblioteche europee, di lettere e cartoline inedite, mostra il suo intenso scambio intellettuale con numerosi interlocutori stranieri. Indaga e documenta la fitta rete di rapporti tra la Deledda e l’ambiente intellettuale e artistico italiano e romano in particolare.

Leggi tutto

Chiaro di terra

rossana dedola blogRossana Dedola, Antonio Pibiri, Chiaro di terra, Postfazione di Davide Zizza, L’arcolaio, Forlì 2016.

La fotografia di Saul Leiter, Ana, scattata a New York nel 1950, e scelta per la copertina del libro di Antonio Pibiri "Chiaro di terra", mostra il viso della donna illuminato solo in parte, mentre il resto è in ombra. Saul Leiter considerava le sue fotografie come frammenti di possibilità senza fine e questa spiegazione sembra dirci qualcosa anche di quest’opera di Pibiri in cui i dettagli paiono ridotti all’osso, all’essenziale, eppure rimandano sempre a altre esperienze, a altre possibilità. Il titolo della raccolta contiene in sé un’immagine astronomica: con l’allineamento del sole con la terra e la luna, e prendendo come punto di riferimento quello lunare, si può assistere, come hanno potuto fare gli astronauti in orbita nello spazio, alla visione del nostro pianeta illuminato dal sole, all’immagine della terra che risplende nel cielo. Il chiaro di luna è sostituito dal chiaro di terra, i dettagli vengono a essere giustapposti a una visione cosmica e ciò che la terra rappresenta, il basso, l’ombra, sembra essere fortemente attratto verso l’alto.

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.